Il trono di impasti di Renato Bosco ed il vero Saporè della pizza Made in Italy.

L’Italia si sa, è famosa in tutto il mondo per tre cose: pizza, mandolino, mafia.

Nonostante io sia una musicista siciliana nata da padre salernitano (“tengo cuore italiano” più di Gerard Depardieu), in questa sede, mi soffermerò sulla regina del carboidrato.

Il mio tour gastronomico, tra calorie a colori per gli occhi e per il cuore, fa tappa nella città dell’amore per eccellenza, Verona.

Anch’io qui ho trovato l’ammore, quello reale, quello che ti lascia senza fiato, quello a tutto tondo della pizza …migliore di sempre.

Saporè, di nome e di fatto, vince sicuramente il primo posto sul podio della bontà.

Dietro ogni grande uomo c’è sempre una grande donna, dietro una grande pizza c’è invece sempre lui, Renato Bosco, membro del prestigioso Richemont club e dell’associazione Chic Charming Italian Chefs e Top Italian Chef e dal 2015 uno dei 50 Chefs italiani, scelti dal Ministero alle Politiche Agricole, il Ministero dell’Istruzione e il Ministero degli Esteri, per rappresentare la cucina italiana nel mondo.

Imbracciata la pala a solo 17 anni, docente in diverse scuole di cucina nel 2013, protagonista su AliceTV con il suo programma, PanPerFocaccia, oggi Renato è considerato il maestro dell’impasto anzi degli impasti, e dei suoi diversi Saporè:

PIZZACRUNCH®

PizzaCrunch® è l’evoluzione di Renato della pizza in teglia alla romana,

realizzata con un’alta idratazione, a lunga lievitazione (in forma mista: sia PastaMadreViva che lievito naturale-di birra)

Particolare per la sua croccantezza, è stata battezzata con l’onomatopeico “crunch”, il suono di ogni morso di questa pizza.PIZZA DOPPIO CRUNCH®

In questa versione la PizzaCrunch® viene imbottita, per cui la croccantezza raddoppiaPIZZA TONDA CLASSICA

Con la forma più classica della pizza, Renato ha iniziato il suo percorso.

Oggi la interpreta con un cornicione voluminoso e realizzata con Pasta Madre Viva e lievito naturale.

PIZZA IN PALA

Un pizza di 50 cm – Ideale per due persone oppure da condividere. Un impasto fragrante, alto e dallo spiccato sapore di pane

ARIA DI PANE®

impasto realizzato con sola Pasta Madre Viva e caratterizzato dalla sua voluminosità, sofficità e leggerezza. Il nome iniziale di questa pizza era REvoluzione perché è stata la RE-voluzione del concetto di pizza di REnato, i primi ad assaggiarla hanno detto: “Si scioglie, scompare, è aria!”. Battezzata: Aria di Pane.

Viene servita tagliata in otto spicchi per la degustazione serale, mentre a mezzogiorno si dimezza in 4 spicchi, pensando ad una pranzo leggero e veloce.

BAGEL PIZZA

E’ un impasto con lievitazione a Pasta Madre Viva, immerso in acqua aromatizzata, poi cotto a vapore ed infine rigenerata in forno elettrico.

La proponiamo con aromatizzazioni che possono variare con le stagioni e la farcitura, per esempio al curry oppure alla birra, all’amarone, al campari, al BBQ…

PIZZA SENZA LIEVITI AGGIUNTI-IDROLISI

attraverso il processo di idrolisi del grano spezzato, ingrediente principe di questo

impasto, si avvia una lievitazione naturale, senza l’aggiunta di alcun lievito.

Questa tipologia di pizza tonda presenta un sapore intenso di grano ed un cornicione voluminoso.

MOZZARELLA DI PANE®

Un panino particolarmente morbido realizzato attraverso una doppia cottura, prima immerso nell’acqua di governo della mozzarella e poi cotto al vapore, dopodiché viene tagliato nella parte superiore e farcito.

Impasto d’ispirazione orientale. La sua forma, il suo colore, la sua consistenza volutamente gommosa, la lavorazione lo riconducono alla mozzarella.

NON SOLO PIZZA

Pizza? Che pizza! 

Se sei stanco (non credo sia possibile) delle curve più amate in cucina, oltre alle pizze (migliori al mondo) da Saporè è possibile trovare molto altro, grazie ad un menù vastissimo ma sempre caratterizzato da materie prime di eccellenza, sapientemente elaborate e presentate. Trovate tutto QUI

PIZZA, PANE e PASSIONE.

Saporè dovrebbe diventare patrimonio dell’Unesco, perché le creazioni di Renato Bosco sono vere opere d’arte, testimonianza di un passato, di un presente ma soprattutto del futuro della tradizione italiana nel mondo e nella storia della cucina Made in Italy, della sua innovazione tecnica, di una passione gourmet che brucia nel forno più caldo che ci sia, il cuore, di chi ha ideato una filosofia gastronomica di prestigio e autorevolezza in tutto il mondo.

E’ grazie a chi, come Renato Bosco, mette la passione, l’impegno, l’ingegno, tanta volontà e sacrificio in nome di una bandiera che primeggia durante ogni scalata sull’Everest della cucina a tre stelle.

Chi di pizza ferisce, di pizza perisce: quando ci si immagina la pizza di solito si pensa subito alla sua non digeribilità, agli incubi che si avranno per tre notti di fila, alla bilancia in tilt del giorno dopo per il nemico carboidrato tanto amato ma tanto evitato.

La cosa che più mi ha meravigliata, oltre all’innovazione degli impasti, è stata proprio la loro altissima digeribilità e combinazioni nutrizionali a prova di Healthy Blogger.Ecco il mio Sapore preferito: si chiama La Scarpetta ed è l’unica che vorrei il principe azzurro mi portasse.

Alta, soffice e senza lieviti, è la top delle pizze del suo genere; servita sottosopra a prova di scarpetta con il re delle verdure: e si sa, chi usa gli asparagi per me è sempre un passo avanti.

La dichiaro Dott.ssa in Bontalogia 110 cum laude.

 

 

Prendi l’impasto più buono e digeribile al mondo, aggiungi il mio amato babaganoush con un mix di proteine e grassi buoni, tra cui anacardi olive, semi di girasole  degni di una cheto addicted come me, qualche pomodoro confit ed ecco la pizza più healthy mai ideata, vegana ed incredibilmente… incredibile. 

Tre stelle, cinque cuori, venti forchette.  Vegan Pizza Crunch for President!

 

E se elevassimo al quadrato l’incredibile prelibatezza? Ne verrebbe fuori il doppio cruch!

Buonissima in versione veggie, con fiordilatte, ricotta, verdure di stagione e Parmigiano stagionato 30 mesi.

 

 

 

Per chi vuole fare un viaggio a gozzolandia, consiglio la sofficissima Aria di Pane con pasta madre, con burrata più crudo (meno crudo per la mia mezza versione veggie).

 

Questa pizza di articolo finisce qui per vostra fortuna, ma il Saporè no e vi aspetta nelle diversi sedi di Renato Bosco.

 

Saporè Renato Bosco 

PIAZZA DEL POPOLO 46

SAN MARTINO BUON ALBERGO (VR)

 

Saporè Downtown 

VIA AMANTI 6/8

VERONA

 

Saporè Pizza Bakery

VIA PONTE 56

SAN MARTINO BUON ALBERGO (VR)

 

Saporè Pizza Standup

VIA DELLA COSTA 5

VERONA

 

Saporè pizza caffè takeaway

STRADONE SCIPIONE MAFFEI 1

VERONA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...