Midnight in Paris. I luoghi parigini più romantici dove vivere un esperienza da film

La prima volta che sono stata a Parigi è stata una pazzia: dopo aver visto il capolavoro di Woody Allen, sono corsa a comprare un biglietto aereo per la Ville Lumière.

Da quella volta sono stata a Parigi così tante volte che ho perso il conto. 

Nel corso degli anni, ho soggiornato con Stefano in quattro diversi quartieri, affittato appartamenti, a Montmartre e vicino all’Opera e ho soggiornato in una varietà di piccoli e pittoreschi hotel  in tutta la città.

I miei quartieri  preferiti sicuramente sono St. Michel, Saint-Denis, La Chapelle, St. Paul e Bastille, tutti per motivi diversi, dallo shopping all’architettura, al cibo e ai caffè.

Quando soggiorni a Parigi per un periodo, puoi permetterti di trascorrere un po’ di tempo fuori dalla città, ma quando si tratta di una fuga romantica, vuoi benessere e lusso con tutte le comodità di casa.

Ecco i miei luoghi del cuore, perfetti per una fuga d’amore da film.

Durante i primi 2 giorni del mio viaggio a Parigi, ho soggiornato presso La Maison Favart. Questo è stato di gran lunga il mio hotel preferito in termini di posizione.  Circondato da incredibili ristoranti, attrazioni turistiche e aree commerciali. Il Louvre e il Palais Royal distano solo 20 minuti a piedi e le Galeries Lafayette si trova nelle vicinanze.

Il mio primo pensiero entrando nel dolce e accogliente hotel del XVIII secolo è che ricorda le scene del mio film d’infanzia preferito, Alice nel Paese delle Meraviglie, con i suoi toni color pastello, i mobili eccentrici, le torte di ceramica e poltrone oversize.

La Maison Favart è composta da 34 camere in un edificio di cinque piani . Ogni piano ha il suo stile unico che va dal boudoir svedese, negozio di costumi fino ai viaggi in Cina, il cui arredamento è accuratamente selezionato ed elegantemente eseguito. Oltre i pavimenti a tema, è la scelta tra le camere a sorprendere: camere Classic, camere Deluxe, Suite e Duplex. 

Ogni stanza è veramente un’opera d’arte: ci sono spruzzi di colore ovunque e uno stile decorativo distintivo. La mia camera aveva un balcone con vista sull’Opéra Comique. La straordinaria architettura dell’opera è mozzafiato e rende la vista perfetta al mattino.

L’hotel è situato in una strada tranquilla, quindi c’è pace e tranquillità durante il giorno e la notte. 

La prima colazione presso La Maison Favart è servita in una sala da pranzo caratteristica riservata esclusivamente a tale scopo. Per il pranzo e la cena, ci sono molti ottimi ristoranti nel quartiere che possono ospitare qualsiasi budget. Con una selezione di bevande calde e fredde self-service, l’Honesty Bar è aperto agli ospiti dalle 15:00 alle 24:00 tutti i giorni.

È raro trovare un hotel di queste dimensioni che offra così tanti servizi. I servizi della Maison Favart sono alloggiati nel seminterrato: il centro fitness è attrezzato con alcune macchine Techno-gym di fascia alta e gode di una splendida vista sulla piscina. La tranquilla area della piscina, chiamata Relaxation Bath , è illuminata da specchi e luci che cambiano colore (terapia della luce). Allo stesso modo, c’è una sauna e un bagno turco riservati esclusivamente agli ospiti dell’hotel.

Un portiere è disponibile 24 ore al giorno nella hall dell’hotel.

L’hotel è dedicato a Charles-Simon Favart, un autore e librettista del XVIII secolo del periodo di gloria dell’Opéra Comique, che oggi si trova proprio di fronte all’hotel. Fu proprio in questo teatro d’opera che Charles-Simon incontrò Justine, attrice e ballerina. I due si innamorarono follemente, si sposarono rapidamente ed il loro connubio non fu solo nella vita prima ma anche pubblica, come coppia dinamica nel mondo del teatro, con Justine che recitava nelle commedie che Charles-Simon scrisse per lei. La Maison Favart, con le sue decorazioni che ricordano l’iconico teatro del 18 ° secolo, è un adorabile omaggio a questa coppia emblematica dell’Opéra Comique.

La Maison Favart

5, rue de Marivaux 75002 Parigi

Tel. : +33 (0) 1 42 97 59 83

E-mail: contact@lamaisonfavart.com

Sito web: http://www.lamaisonfavart.com

 

Un altro posto ideale per una fuga d’amore degna di nota è il Tim hotel Palais Royal. Questo hotel del centro città, vicino a Paris Bourse e appunto al Palais Royal da cui prende nome. Nelle vicinanze si trovano il Louvre e l’ Opera di Parigi . 
Oltre a personale poliglotta e servizi di tintoria / lavaggio a secco , la struttura Timhotel Palais Royal  dispone di una cassetta di sicurezza presso la reception e un ascensore . Le strutture per eventi includono sale conferenze . La reception è aperta 24 ore al giorno.

L’hotel dispone di 46 camere. Le camere offrono TV LCD con canali via satellite, telefono con linea diretta, riscaldamento scrivania. Inoltre sono presenti accessori per caffè / tè . I servizi aggiuntivi includono l’ aria condizionata . I bagni privati con vasca o doccia dispongono di set di cortesia e asciugacapelli. Disponibile accesso wireless a Internet gratuito e supporto per la prenotazione di escursioni / biglietti.

Per la ristorazione, la colazione a buffet è disponibile tutti i giorni dalle 6:30 alle 10:30 a pagamento.

Hotel molto pulito e ben gestito. Ottima posizione per esplorare Parigi. Zona molto tranquilla e non si sente alcun rumore del traffico una volta nella stanza. Un buon rapporto qualità-prezzo in una bella zona sono sicuramente i punti di forza del Tim Hotel.

Ho adorato la vista sulla città dai balconcini della mia camera di questo hotel che ti fanno davvero sentire come in un film parigino in bianco e nero, romantico e senza tempo.

 

Tim Hotel Palais Royal

4 Rue Croix des Petits Champs, 75001 Paris

Tel.: +33 1 42 60 34 86

Sito web: http://www.timhotel-paris-le-louvre.fr/en/

 

I caffè sono parte integrante della società parigina come eclairs, baguette e macarons. Sono stati per secoli un’istituzione della vita parigina: ritrovi dell’intelletto e della cultura, e punti perfetti per osservare la gente. Così in ogni momento troverai le sedie da caffè in vimini e i tavoli da biliardo rotondi pieni di gente che sorseggia caffè espresso, legge un libro, incontra amici, o si gode un bicchiere di vino contemplando la vita. I caffè sono una parte integrante di ogni quartiere, e molti servono petit déjeuners e croque monsieurs sin dal 1800.

Ecco i miei instagrammable restaurant preferiti nella città dell’amore, dove non potete non andare durante il vostro soggiorno.

La Francia scopre l’Umami, grazie al suo primo caffè matcha a Parigi. L’idea di mangiare un sacco di roba verde era piuttosto eccitante, ecco perchè abbiamo bussato alla porta di Umami per scoprire il matcha – una polvere di tè verde proveniente dal Giappone.

Nascosto in una strada tranquilla dietro il trambusto della trafficata Place de la République, Umami Matcha è il primo caffè a Parigi interamente dedicato al matcha, il tè in polvere amaro e color erba usato nella cerimonia del tè giapponese. Eppure non c’è nulla di cerimoniale in questo spazio luminoso, dallo stile zen moderno che funge anche da spicco di lusso che vende ingredienti artigianali dal Giappone.

Il co-fondatore Laure Béguin, un importatore di cibo giapponese la cui nonna ha introdotto ikebana – l’arte giapponese della composizione floreale – in Francia, voleva un posto che potesse rendere la cultura del tè dalla terra del sol levante più accessibile a un pubblico francese più giovane.

Il matcha biologico di Uji, vicino a Kyoto, è la specialità della casa, portando i riflettori con eccentriche versioni colorate di caffè come cortado, cappuccino e latte, ma anche in miscele moderne come frappè al matcha e cioccolata calda al matcha che non sembravano fuori posto in un caffè alla moda di Tokyo.

La caffetteria offre non meno di 10 bevande calde o fredde (oltre al normale caffè): latte matcha, cappuccino matcha, frappé matcha, frappè, shot … Tutto servito secondo le bellissime regole dell’arte del latte .

Chi ha un debole per i dolci troverà la felicità per la prima colazione nei biscotti più gustosi con matcha e cioccolato bianco e superbi croissant matcha. Ma i tipi più avventurosi possono optare per il porridge di matcha fatto con fiocchi di quinoa, o infilare nel granola fatto in casa di Umami, profumato con bucce di yuzu aromatiche, gli agrumi gialli popolari in Giappone, Corea e Cina.

Le opzioni per il pranzo includono piatti tradizionali giapponesi come somen e donburi, oltre a piatti di tendenza come il poke bowl, l’insalata marinata di pesce crudo delle Hawaii, che assomiglia molto al sushi chirashi del Giappone. C’è anche la possibilità di partecipare a workshop per ricreare le coppe di Umami a casa usando gli ingredienti in vendita nell’angolo della drogheria.

Umami Matcha Café

22 rue Béranger 75003, Parigi

Tel. +33 (0) 1 48 04 06 02.

Aperto da martedì a venerdì, dalle 9 alle 19, da sabato a domenica, dalle 10 alle 19.

 

Un altro luogo che ho amato e dove ho festeggiato i miei “versoitrenta” anni è il Pachamama.
Situato a pochi passi da Place de la Bastille, questo club-club parigino ti ruba il cuore, offrendoti una bellissima immersione nel cuore del Sud America.
Immerso in un imponente edificio storico del XIX secolo di Gustave Eiffel, il Barrio Latino chiuse per far posto a Pachamama !

In Perù, Pachamama è la dea Madre Terra. Quattro pilastri sostengono il cosmo Quechuan (acqua, terra, sole e luna) e quattro pilastri sostengono un ottimo ristorante: cibo, servizio, arredo e ambiente. Questo hotspot ha tutto – e un prezzo che lascia a bocca aperta data la qualità.

Recentemente rilevato da Philippe Fatien , il club , il ristorante e il cocktail bar hanno lo scopo di reinventare lo spirito festivo. Per fare ciò, Pachamama ha chiamato Cyril Peret, art manager e creatore di luoghi di festa, per creare una nuova identità e un nuovo decoro. Accompagnato dallo scenografo Ludovic Messager, il trio ha dato alla luce Pachamama.

Dietro questo spazio di 3000 mq, scopriamo un arredamento incantevole e ipnotizzante che trae ispirazione dalle regioni sudamericane.

E la magia accade dal livello della strada con la sala da ballo caratterizzata dal tocco latino del bar e il suo lungo bancone di argilla.

 

Al primo piano, hai La Cantina . Per farti saltare in aria, il ristorante offre una vista sulla pista da ballo mentre la sala da pranzo segreta presenta pezzi cacciati a mano in luoghi diversi.

Per soddisfare le tue papille gustative, lo chef propone un menu basato sulle specialità dell’America Latina . Sul menu? Crema di mais piccante, ceviche peruviana, tataki di tonno Nikkei, Japonos Poppers e Pluma Iberica, costolette di maiale marinate in spezie, Churrasco di manzo o Parillada di carne da condividere. Per i mangiatori di dolci, non resistere e soccombere ai churros di cioccolato.

Per accompagnare il tutto, Pachamama offre una bella carta dei vini basata su cru francesi, argentini e cileni.

Per l’aspetto naturale, dirigetevi verso il bellissimo Patio con una spettacolare parete vegetale. Coperto da tavole recuperate da ex carro bestiame in Brasile, illuminato da lampade di vecchie giostre, il Patio è il luogo perfetto per sedersi e sorseggiare un drink.

Fino a tardi sono serviti cocktails con tapas : ceviche di orata, guacamole e chips di mais, jalapenos poppers e piccata milonga (manzo tritato), anche nella sala da ballo .
Pachamama 

Indirizzo: 46/48 rue du Faubourg Saint-Antoine – 75012 Parigi 

Tel.: +33 1 55 78 84 75

 

La gastronomia giapponese è una vera passione per molti parigini. Se sei anche tu un appassionato di bacchette e prelibatezze giapponesi, troverai tutto ciò che cerchi nella nell’ottimo ristorante giapponese Miushi che mostra la diversità, la ricchezza e la filosofia della cucina giapponese.

Il modo più semplice per viaggiare in Giappone senza lasciare Parigi è degustare i piatti di questo ristorante, curati e saporiti, ricchi di tradizione orientale.

l concetto di questo ristorante giapponese è di mostrare un nuovo modo di gustare la cucina giapponese. La cucina, servita in uno spirito di convivialità, è composta esclusivamente da ingredienti di stagione.

Il posto ha pochi tavoli e il prezzo è molto conveniente, il che conferisce un aspetto da mensa molto amichevole.

Miushi

Indirizzo: 47 Avenue Raymond Poincaré, 75116 Paris

Tel.:  +33 9 83 53 04 40

 

Il premio per il ristorante più instagrammable di Parigi va sicuramente all’ultimo arrivato in famiglia Big Mamma, cioè il Pink Mamma.

L’ascesa del gruppo non si ferma e dopo East Mamma alla Bastiglia, Ober Mamma a Oberkampf, Mamma Primi a Batignolles, Big Love Caffè nel Marais, e la Popolare a Bourse, la Grande squadra apre un nuovo locale chiamato “Pink Mamma” nell’angolo di Pigalle. Per questo nuovo marchio, i ragazzi della Big Mamma puntano sempre più in alto, questa volta su quattro piani.

Questo splendido edificio tutto in mattoni rossi ed edera, scontrandosi nella piccola rue de Douai, ci ha affascinato tantissimo. Su ogni piano, un ambiente con una propria identità, tra cui la raffinatezza e l’arredamento di stile. Mix di verde e blu, sedie in rattan, edera selvatica, fiori ovunque, barattoli che celano molti tesori, tappezzerie floreali, bar retroilluminato in marmo giallo di Siena, pareti intonacate con vecchie lastre … per non parlare, ovviamente, dell’ultimo piano, con il tetto in vetro che bagna di luce l’ambiente e lo rende simile ad un meraviglioso giardino dell’Eden.

Per mantenere la promessa di servire carne di qualità, ad un prezzo 2 volte più economico che altrove , il team ha trovato solo una soluzione: comprare animali interi, dar loro da mangiare e cucinarla in tutto il mondo. Il risultato è una carne tenera alimentata con mais, maturata per almeno 30 giorni e il cui prezzo è davvero abbastanza ragionevole.

Ma non solo carne. Abbiamo provato le loro pizze e che dire, siamo rimasti senza parole.

Carina anche la possibilità di aggiungere il bonus truffe fraîche alla tua pizza per un extra di 5 € (e sarebbe sciocco non farlo!).

E siccome “un buon piatto senza un bicchiere di vino è come un giorno senza sole” come si dice in Italia, la bella squadra Made in Italy del Pink Mamma ci ha fatto degustare  degli ottimi vini italiani e degli incredibili cocktail, la loro specialità.

Il menu consiste in una mappa dell’Italia, con ogni cocktail proveniente da una determinata regione utilizzando ingredienti locali.

E’ difficile sorprendere con la cucina un italiano all’estero ma qui davvero ogni piatto è una meravigliosa scoperta. Ad ogni boccone senti il profumo dell’Italia, dei suoi prodotti, della sua tradizione e tecnica culinaria. Certamente il mio posto del cuore a Parigi.

Mamma Rosa 

Indirizzo: 20bis Rue de Douai, 75009.

Lunedì – Venerdì, 11.45 – 14.15, 7-10.45. Sabato e domenica 12-15.15, 19-23. 

 

Non c’è due senza pokè…

e a volte la pioggia a Parigi può essere un problema per il proprio soggiorno, per questo ho testato anche dei take away e il migliore è stato quello di Pokè Bar, Hawaii – Paris

Il Poké Bar di Parigi è nato come un’avventura di due amici appassionati di viaggi e sapori.

Adottata dalla California, Elodie torna dopo 14 anni negli Stati Uniti e in Brasile. Diventa dipendente da Poké, un giorno d’estate sulla costa Napali alle Hawaii …

Tornata a Parigi, si unisce alla sua amica Isabelle , imprenditrice e avventuriera e aprono il primo Poké Bar all’inizio del 2017 nel cuore di Parigi, vicino all’Opera.

Entrambi dal mondo della comunicazione e del marketing, nell’agribusiness o Canal +, condividono il soprannome “poke Moms”, gli stessi valori di rispetto per gli altri, l’ambiente e il bene vivere insieme.

La loro sfida quotidiana è quella di continuare a deliziare le tue papille gustative e farti sorridere, come dal primo giorno …

Squisito cibo fresco, porzioni abbondanti e ottimo rapporto qualità prezzo. Oltre alle classiche pokè di pesce anche le insalate erano favolose, molto sane e gustose.

E’ il luogo perfetto dove mangiare o fare take away per una vera pausa pranzo esotica, fresca, gustosa e senza precedenti!
Su un letto di aceto, con salmone, orata o tonno, pesce crudo con fragranti e profumati salati e agrumi originali e colorati, la Poké viene dapprima gustato con gli occhi e le papille gustative attorno ai sottili sapori delle Isole del Pacifico.
Calda accoglienza, servizio sorridente, una vera scoperta per noi che torneremo sicuramente durante la prossima visita a Parigi.

Pokè Bar

Indirizzo: 24 Rue du 4 septembre, 75002 Paris

Tel.: +33 1 70 69 94 32

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...